Messina. Arriva il bando per la gestione dell’Acquario comunale


foto dell'acquario di messina
Il Comune di Messina ha pubblicato il bando per l’affidamento della gestione dell’Acquario, situato all’interno di Villa Mazzini. L’ importo complessivo è di 40mila euro per un periodo contrattuale di 9 mesi.

Al bando, con procedura aperta,  sono ammesse sia singole imprese che associazioni in possesso dei requisiti per l’affidamento del “servizio di gestione curatoriale delle specie marine ospitate presso l’Acquario comunale di Messina”.

Il termine per il ricevimento delle domande di partecipazione è fissato per il 23 aprile, alle ore 9.00. La procedura di analisi verrà effettuata lo stesso giorno, alle ore 10.00.

Sono ammessi alla gara coloro che sono dotati delle condizioni minime di carattere economico e tecnico necessarie per la partecipazione e coloro che soddisfano tutti i requisiti previsti nel bando di gara.

L’Acquario comunale di Messina è stato costruito negli anni ’60 e, insieme all’Acquario di Napoli, rappresenta una delle uniche due strutture scientifiche di questo genere nel Sud italia. Purtroppo, però, a causa di una efficiente gestione, l’Acquario non è mai stato valorizzato per come meriterebbe e per molto tempo è stato anche chiuso al pubblico. Ora, a seguito del bando, si spera che questo luogo potenzialmente magico possa trovare una nuova vita.

 

(592)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *