Messina. Atti vandalici e furti allo SPRAR di Villa Lina

foto di un tubo tolto dalla bombola del gas rubata nella sede sprar di villa lina - messinaDa un paio di settimane la sede SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Villa Lina è oggetto di atti vandalici e furti. A segnalarlo sono i consiglieri della V Circoscrizione Franco Laimo (vicepresidente vicario), Francesco Mucciardi e Marcello Cannistraci.

Secondo quanto riportato, il primo episodio si è verificato due settimane fa con il furto della bombola del gas che alimenta l’intera struttura ospitante i richiedenti asilo politico. Qualche giorno dopo, intorno a mezzanotte, qualcuno si è introdotto all’interno dei cortili e ha generato il panico fra le famiglie residenti lanciando sassi contro finestre e serrande. Questa mattina, infine, è stata rubata la nuova bombola del gas.

Le responsabili della Cooperativa appaltatrice si dicono esauste e deluse per questi eventi e faranno denuncia alle autorità competenti. Laimo, Mucciardi e Cannistraci manifestano la loro solidarietà e auspicano che si tratti solo di qualche episodio isolato, ricordando che il rione aveva rappresentato fino a poco tempo fa ottimo un esempio di integrazione.

I consiglieri chiedono, quindi, un maggior controllo sul territorio al fine di garantire la pubblica e privata incolumità.

(88)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *