ATM: come cambia il trasporto pubblico a Messina con il nuovo programma invernale

Foto dei bus atmIl nuovo programma d’esercizio di ATM per l’inverno modificherà radicalmente il trasporto pubblico a Messina. Dopo le varie, troppe, sperimentazioni che l’azienda ha effettuato nel corso di queste ultime settimane, accorpando delle linee, sopprimendo delle corse e modificando i percorsi dei bus non hanno lasciato affatto soddisfatto i messinesi che hanno lamentato non pochi disagi.

Il presidente ATM Pippo Campagna, ha però garantito che con l’inizio della scuola sarebbe arrivato anche il programma d’esercizio più efficiente e, per alcuni aspetti, anche rivoluzionario. Niente più collegamenti lunghi dalle periferie al centro città. Verrà, infatti, avviato un sistema di collegamenti a pettine che garantiranno gli spostamenti dai villaggi e dalle zone più collinari ad una direttrice unica che collegherà tutta Messina, da Giampilieri a Torre Faro. Questo percorso da nord a sud verrà garantito da un’unica linea che, in pratica, accorperà il percorso attualmente effettuato dalle linee 2 e 79. 

Questo nuovo piano d’esercizio ATM partirà il 17 settembre e vedrà giocare un ruolo fondamentale anche al tram che continuerà a collegare la città dallo Zir al MuMe.

La reale fattibilità del nuovo piano di trasporto pubblico a Messina potrà essere testata soltanto dopo il via ufficiale. Le prime settimane, infatti, saranno un banco di prova importante per comprendere la necessità di eventuali aggiustamenti o modifiche al fine di garantire un servizio efficiente ai cittadini, nonostante le difficoltà economiche in cui versa l’azienda.

(4328)

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *