Messina. Approvato il regolamento per l’Esercizio dell’Arte di Strada

Foto del Comune di Messina - Piazza Unione Europea - Normanno.com

Messina. È stato approvato il regolamento per l’Esercizio dell’Arte di Strada. Proposto dai  consiglieri Comunali Cecilia Caccamo e Antonella Russo, insieme ai Giovani Democratici, il documento agevola il lavoro degli artisti di strada riconoscendo il grande valore culturale del loro mestiere.

Grazie al regolamento – sottoscritto da venti consiglieri Comunali – gli artisti di strada saranno liberi di esibirsi senza alcun onere economico. Ogni artista potrà, infatti, prenotare gratuitamente l’occupazione della postazione nella quale esibirsi presso lo Sportello dell’Arte di Strada, presto anche online.

«Innanzitutto ci preme ringraziare i colleghi consiglieri – dichiarano i consiglieri Cecilia Caccamo e Antonella Russo – che hanno deciso di sostenere la delibera e di dotare la città di uno strumento che, nelle nostre intenzioni, vuole essere veicolo di promozione dell’arte di strada sul nostro territorio e di attrazione di artisti non locali».

Il regolamento prevede anche l’opportunità per gli artisti di chiedere l’iscrizione all’Albo Comunale degli Artisti di Strada: uno strumento consultabile anche online e finalizzato alla pubblicizzazione dell’arte di strada che consentirà a qualunque cittadino di sapere quali artisti sono presenti sul nostro territorio, conoscere quali siano le loro competenze ed avere accesso ai loro contatti.

«Ci auguriamo che presto – continuano i Consiglieri – le strade delle nostre città si arricchiscano della presenza gioiosa di artisti, acrobati, musicisti, giocolieri, musicisti, pittori, fachiri, mimi viventi, madonnari e tanti altri ancora. Il Comune riconosce nella diffusione dell’Arte di Strada l’opportunità per la collettività di innalzare la conoscenza e la coscienza tramite la sensibilizzazione alla bellezza. In attesa che gli uffici individuino le postazioni – concludono Caccamo e Russo – sul territorio e predispongano gli atti necessari per l’attuazione del regolamento, chiediamo all’Amministrazione Comunale di mantenere l’ordinanza sindacale che consente l’esercizio libero dell’arte di strada».

(119)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *