Approvata la tassa di soggiorno a Milazzo. Novità sulle esenzioni

comune milazzoLa tassa di soggiorno a Milazzo è diventata realtà. Il commissario straordinario Daniele De Joannon ha approvato il Regolamento che la prevede e il cui pagamento sarà a carico dei turisti.

In fase di approvazione, però, qualcosa è cambiato rispetto alla delibera esitata il mese scorso dalla Giunta municipale, che prevedeva il pagamento dell’imposta per chi si sarebbe fermato per almeno cinque notti in hotel, bed & breakfast, case-vacanze e campeggi.

Infatti, oltre ai residenti a Milazzo e alle Isole Eolie, i minori di 13 anni, le guide turistiche, saranno esentati dal pagamento anche coloro che pernotteranno nei campeggi in roulotte, caravan o tende.

Per quanto riguarda le tariffe, verrà corrisposto un euro per alberghi e bed & breakfast a una e due stelle, bungalow e ostelli, case per vacanze, agriturismi; 1,50 euro per alberghi e bed & breakfast a tre stelle; 2 euro per alberghi a 4 stelle.

(414)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *