L’Escape Garden non si farà. Annullato l’evento di Halloween di PuliAmo Messina

riapertura-giardino-montalto-messina-01Escape Garden”, l’evento organizzato per la notte di Halloween da PuliAmo Messina all’interno del Giardino di Montalto, non si farà. A comunicarlo, non senza una dose di amarezza, è stato Christian Mangano, il presidente dell’associazione.

L’iniziativa prevedeva, per la sera del 31 ottobre, un gioco di ruolo incentrato su indovinelli e indizi da seguire, indirizzato principalmente ai più piccoli e pensato per consentire ai partecipanti di “abitare”, riscoprire e visitare il parco urbano rimesso a nuovo e curato in quest’ultimo anno proprio dall’Associazione. Ma la scelta di organizzare un evento a tema Halloween nei pressi del Santuario di Montalto non è piaciuta ad alcuni messinesi, che hanno espresso la propria contrarietà nel corso delle ultime settimane inviando messaggi di dissenso agli organizzatori.

Nonostante ci fossero già 250 adesioni, PuliAmo Messina ha quindi deciso di rimandare l’evento perché i membri dell’Associazione, secondo quanto spiegato dallo stesso Mangano in una diretta Facebook, si sono sentiti «schiacciati dalle pressioni ricevute».

«Siamo stati accusati di organizzare messe nere, di aver profanato un luogo sacro, di non aver rispetto per le istituzioni – ha raccontato il presidente di PuliAmo Messina. Non è stata capita la nostra intenzione, che era quella di rivitalizzare il giardino, dare ai cittadini un luogo dove trascorrere il proprio tempo libero».

«L’atmosfera di festa e allegria si è rapidamente trasformata in un acceso e immotivato conflitto dal quale abbiamo preferito tirarci fuori – ha scritto l’Associazione sulla propria pagina Facebook. Del resto a noi non interessa abitare e recuperare luoghi che non possono essere vissuti da tutti i cittadini e dai turisti, solo perché ammorbati da eccessivi pregiudizi. Non ci interessa e non ci sostituiamo alle istituzioni che hanno il dovere di mantenere pulita la nostra città, semmai suppliamo a tutti i nostri concittadini immobili e insensibili alla cura e alla Bellezza della nostra città».

Per dare alla città maggiori spiegazioni questa mattina PuliAmo Messina ha indetto una conferenza stampa nel corso della quale Christian Mangano ha sottolineato come, in ogni caso, il Giardino non appartenga alla Chiesa, sebbene la Curia ne rivendichi il possesso. Proprio su questo punto ci si è soffermati in conclusione, perché stando a quanto riportato, sembrerebbe esserci in atto un contenzioso  tra il Comune e la Curia in merito alla proprietà del bene.

«Dal momento che le nostre intenzioni e il nostro lavoro sembra non essere stato riconosciuto – ha dichiarato – ci sembra sia arrivato il momento di riflettere su quello che sarà il futuro del Giardino stesso».

Un disimpegno dell’Associazione PuliAmo Messina nei confronti del Giardino potrebbe, ha spiegato Mangano in conclusione, significare la chiusura del parco stesso.

(334)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *