AMAM. Dopo un mese torna potabile l’acqua a Santo Stefano Medio

foto repertorio servizio acqua - AMAM messinaE’ passato quasi un mese da quel 5 novembre, giorno in cui AMAM aveva annunciato delle anomalie nell’acqua di alcuni serbatoi, causate dal maltempo. Da lì era scaturito un avviso che sconsigliava l’utilizzo dell’acqua in tre zone di Messina: area San Jachiddu – Viale Tigli, Gesso e Santo Stefano Medio. Mentre la situazione nelle prime due aree è rientrata dopo un paio di giorni, per il villaggio della zona sud di Messina la situazione si è dimostrata più complessa. 

Soltanto oggi, infatti, AMAM ha annunciato che i risultati delle analisi sui campioni d’acqua prelevata a Santo Stefano Medio sabato scorso sono tornati conformi ai parametri normali. L’acqua distribuita in rete nel villaggio della zona sud è dunque di nuovo potabile.

 

 

(31)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *