Alla scoperta della Stazione di Messina. Sabato e domenica visite guidate

immagine del murales della stazione di messinaSabato 10 e domenica 11 marzo, l’Associazione Ferrovie Siciliane propone la visita guidata nelle stazioni ferroviarie di Messina Centrale e Messina Marittima. Quante volte siete entrati alla Stazione di Messina, magari correndo per paura di perdere il treno, senza rendervi conto delle bellezze architettoniche e artistiche che vi sono al suo interno? Alla stazione, si sa: tutti sono sempre di corsa, guardano al volo il tabellone alla ricerca del proprio binario e poi via nel sottopassaggio. Questo luogo però, nasconde dei veri e proprio tesori, a volte sconosciuti agli stessi messinesi.

Proprio per sopperire a questa mancanza di conoscenza di uno dei luoghi più affollati della città dello Stretto, l’Associazione Ferrovie Siciliane organizza, per il settimo anno, delle visite guidate.
“L’architettura di Angiolo Mazzoni nelle stazioni ferroviarie di Messina”: è questo il titolo del tour che, attraverso un percorso con ben 18 punti d’interesse, permetterà di scoprire i “segreti” storici, architettonici e di tecnica ferroviaria del grande scalo ferroviario peloritano. Partendo dalle sue origini, si arriverà fino ad oggi, passando da quanto realizzato nel ventennio fascista da Angiolo Mazzoni, architetto e uno dei maggiori esponenti del Futurismo.

Le visite alla Stazione di Messina si svolgeranno:

  • sabato 10 marzo alle ore 9:30
  • sabato 10 marzo alle ore 11:00
  • domenica 11 marzo alle ore 9:30.

Per partecipare ad una delle tre visite in programma questo fine settimana è possibile prenotarsi chiamando il numero 347.3354886, oppure inviando una mail a info@ferroviesiciliane.it, indicando nome, cognome e recapito telefonico. Il punto di ritrovo e di registrazione sarà la biglietteria della stazione FS di Messina Centrale.

La partecipazione è gratuita. Ogni visita prevede un numero massimo di 30 partecipanti.

(2292)

Categorie

Attualità, Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *