Albo legali del Comune. Chi ha inviato la domanda per mail rimasto escluso. I Dr si lamentano

municipioI consiglieri comunali dei Dr Abbate Carlo, Amata Elvira, Carreri Antonino, Interdonato Antonino, La Paglia Rita, Sorrenti Santi hanno scritto un’interrogazione segnalando come molti avvocati che volevano partecipare all’aggiornamento dell’Albo dei legali di Palazzo Zanca  sarebbero stati esclusi perché la casella mail certificata dove inviare le istanze era piena e non ha potuto acquisire le richieste.

Gli esponenti politici hanno documentato con una foto quanto successo.

Nell’interrogazione i Dr scrivono:  

 

“Premesso che: In data 30/09/2014 è scaduto il termine per la presentazione delle istanze relative all’inserimento nell’elenco dei legali fiduciari del Comune di Messina;

considerato che il bando prevedeva la possibilità, di iscriversi all’albo, mediante raccomandata a/r, pec, protocollo tramite URP;

tutto ciò premesso e considerato, Gli scriventi hanno ricevuto segnalazioni, da parte di professionisti, che non hanno potuto effettuare l’iscrizione all’albo tramite pec, poiché la casella di posta elettronica avvocatura@pec.comune.messina.it, notifica al mittente l’impossibilità di acquisire l’istanza in quanto la casella di posta, risulta essere colma, rispedendo al mittente l’istanza.

Si interroga il Signor Sindaco di Messina prof. Renato Accorinti, su quali misure intenda adottare per sanare eventuali diritti lesi nei confronti dei potenziali partecipanti, e se voglia adottare una azione conoscitiva per capire quali siano le motivazioni che hanno comportato la non ottimale gestione della casella di posta elettronica certificata, riportata nel bando comunale. Alla presente, si allega copia dell’avviso di mancata consegna del messaggio, inviato in automatico dalla pec”.

(53)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *