Al via la Colletta Alimentare. Anche a Messina si può donare la spesa ai meno fortunati

colletta alimentareOggi è il giorno della Colletta Alimentare e anche a Messina sarà possibile donare la spesa a chi è meno fortunato. Gli 8.900 volontari del Banco Alimentare della Sicilia Onlus sono pronti nei supermercati per invitare tutti ad acquistare pasta, tonno, pannolini e alimenti a lunga conservazione a chi non arriva a fine mese.

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare (GNCA), promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, è un’iniziativa che anno dopo anno, in un solo sabato, mostra a tutti come viene aiutato più di un milione e mezzo di persone in tutta Italia – 226.000 in Sicilia – in ciascuno degli altri 364 giorni dell’anno. Un impegno costante che arriva, attraverso le strutture caritative convenzionate con il Banco, a più di 345mila minori in tutta Italia (40mila bambini da 0 a 15 anni in Sicilia).

Se il numero dei piccoli sorprende, c’è un altro dato che potrebbe suscitare stupore: il 69% dei nuovi utenti che si sono rivolti all’Help Center, per chiedere un pasto o un letto per la notte, ha dai 30 ai 49 anni, è coniugato ed è in cerca di nuova occupazione (Fonte: Primo Report Servizi Caritas 2018).

Nella provincia di Messina saranno 127 i supermercati (51 solo nel capoluogo) che accoglieranno i 1300 volontari del Banco Alimentare della Sicilia Onlus – ragazze e ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, appartenenti a Movimenti, Associazioni o Enti Caritativi – che inviteranno i consumatori a donare qualcosa per chi ha bisogno. I prodotti raccolti verranno inscatolati in base alla tipologia e poi consegnati alle strutture caritative convenzionate. Saranno queste ultime infatti a distribuire gli alimenti ai propri assistiti, come spiegato durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa.

Nella scorsa edizione, in provincia di Messina, sono stati raccolti 58.360 kg di alimenti, di cui 27.786 kg nella sola città di Messina. Il cibo è stato poi assegnato alle 69 strutture convenzionate che assistono 13.068 persone, di questi moltissimi sono bambini.

Anche quest’anno è possibile aderire alla #Colletta19 facendo la spesa online sulle piattaforme di alcune insegne della grande distribuzione.

Sarà possibile sostenere la Colletta Alimentare anche con l’sms solidale al numero 45582 attivo fino al 10 dicembre (il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 euro per le chiamate da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, e di 5 o 10 euro da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, e Tiscali).

(87)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *