Aggressione ai due vigili, il Comune sarà Parte civile. L’amministrazione: “Tanti i fatti incresciosi”

poliziamunicipale2Ieri l’aggressione a due vigili urbani in servizio impegnati nei controlli con lo scout system. Oggi la conferenza stampa dell’amministrazione comunale, presente il comandante Ferlisi, intanto per esternare solidarietà ai due ispettori del Corpo della Polizia municipale, Rosalia Scaffidi e Michele Bonaccorso, colpiti da un medico in pensione mentre prestavano servizio con lo “scout system” all’incrocio tra le vie Tommaso Cannizzaro e Garibaldi.

Il sindaco, Renato Accorinti, l’assessore con delega alla Polizia municipale, Gaetano Cacciola, e il comandante Ferlisi, hanno illustrato la posizione dell’Amministrazione anche su altri episodi che si sono verificati in città. “E’ doveroso sottolineare – hanno dichiarato Accorinti e Cacciola – che ci siamo dotati dello scout system, per fare ciò che la gente ci chiede, cioè per regolamentare e tutelare la circolazione stradale. Il Comune, per episodi del genere, si costituirà sempre parte civile; rinnoviamo la nostra solidarietà ai vigili urbani, che hanno subìto l’aggressione. Dispiace sottolineare – hanno proseguito il sindaco e l’assessore – che nei primi quindici mesi del nostro mandato si sono registrati altri fatti incresciosi. Siamo per il confronto e il dialogo, anche di posizioni nettamente contrastanti, ma non accettiamo assolutamente  violenze. E’ impensabile che in una città sia aggredito chi cerca di fare rispettare le regole e le norme di convivenza civile”. Il comandante Ferlisi ha poi illustrato ai presenti svariati reati commessi ai danni dei vigili urbani nell’esercizio della loro professione.  

(43)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *