Medico in pensione aggredisce due vigili urbani. Erano in servizio con lo scout-system

vigili verbaleDurante la riunione odierna della Giunta Municipale, l’Amministrazione è stata raggiunta dalla notizia che gli ispettori del Corpo della Polizia municipale, Rosalia Scaffidi e Michele Bonaccorso, stamani sono stati vittime di un’aggressione fisica da parte di un motociclista, mentre operavano con lo scout-system a tutela della circolazione. Identificato e denunciato a piede libero l’aggressore; si tratta di un medico in pensione con precedenti specifici. Ricoverato in ortopedia e poi dimesso il vigile Bonaccorso, che è stato giudicato guaribile in 6 giorni; medesima diagnosi per la vigilessa Scaffidi. Nell’encomiare i vigili urbani per l’impegno reso non di rado in situazioni di rischio, l’Amministrazione giudica quest’ultimo episodio intimidatorio ed esprime vicinanza e solidarietà ai vigili vittime dell’aggressione. E’ necessario recuperare un clima di civile convivenza nell’affermazione del principio inderogabile del rispetto della legge e delle norme di convivenza civile. Nella conferenza stampa, che si terrà domani, sabato 4, alle ore 11, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, il sindaco, Renato Accorinti, parlerà di questo e di altri episodi di violenza e intimidazione rivolti all’istituzione municipale recentemente accaduti in città.

“La solidarietà non basta. C’è da alzare il livello di guardia per la sicurezza e l’incolumità in strada degli operatori di Polizia Municipale”. Così Calogero Emanuele commenta la grave aggressione ai due vigili urbani in servizio nella mattinata di oggi per mano di un medico in pensione.

 

“Ci aspettiamo – aggiunge Calogero Emanuele – che il Sindaco intervenga a difesa e tutela dei dipendenti coinvolti nella vicenda, anche assumendo la difesa legale degli stessi”.

 

(37)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *