Agenzia per il risanamento di Messina: oggi la nomina del CdA e la costituzione

votazione Agenzia per il risanamento di Messina - Consiglio comunale e sindaco Cateno De Luca

Sono passati appena tre giorni dalla seduta del Consiglio Comunale che ha approvato la delibera sulla costituzione dell’Agenzia per il risanamento e oggi verranno nominati i 3 membri del Consiglio di Amministrazione, i 3 membri del Collegio dei Revisori e, naturalmente, il Presidente.

L’annuncio dovrebbe arrivare nel primo pomeriggio mentre alle ore 17:00 è prevista la nascita vera e propria dell’Agenzia per il risanamento, che verrà costituita davanti ad un notaio.

Per potersi candidare al fine di partecipare alla selezione delle figure per il nuovo Ente, c’è tempo fino alle ore 12:00 di questa mattina, come illustrato nel bando pubblicato ieri. Appena 36 ore. Una selezione lampo che viene motivata con i tempi stretti dell’Amministrazione, premurosa di voler avvivare il prima possibile il suo progetto per il risanamento.

Già ieri il sindaco Cateno De Luca si è recato a Palermo per battere cassa alla Regione e chiedere i 500mila euro necessari per la costituzione e il funzionamento dell’Agenzia, anche se, per poter realizzare l’operazione di demolizione delle baracche ed il trasferimento dei cittadini in nuovi immobili sono necessari circa 250 milioni di euro.

Il sindaco De Luca, però, si mostra positivo, soprattutto dopo le parole dell’assessore regionale alle infrastrutture on. Marco Falcone che si è impegnato pubblicamente a sostenere quello che ha definito «una delle più importanti iniziative amministrative volte al risanamento degli ultimi 50 anni».

Presentata anche tutta la documentazione richiesta per la dichiarazione dello stato di emergenza.

(311)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *