Affidati i lavori di ristrutturazione dell’ex Mercato ittico, nel 2018 pronto il nuovo Zaera

mercatoMentre il Mercato Zaera verrà rifatto ex novo, viste le grosse criticità strutturali che presenta, le bancarelle verranno trasferite nei locali dell’ex Mercato Ittico. Questi però, chiusi da anni, dovranno essere ristrutturati. Oggi la buona notizia, che arriva dall’assessore allo Sviluppo economico e al Commercio, Guido Signorino, che comunica che Palazzo Zanca ha affidato i lavori per il restyling dello storico edificio di via Campo delle vettovaglie. Gli interventi dovrebbero partire tra una decina di giorni e terminare dopo due mesi. Intanto è stata assegnata anche la progettazione esecutiva del nuovo mercato Zaera, i cui lavori di ricostruzione potrebbero iniziare la prossima estate.
“Dopo oltre 20 anni – commenta  Signorino – inizia il conto alla rovescia per la soluzione del problema ‘Mercato Zaera’, una tra le prime criticità affrontate quando nello scorso aprile mi è stata affidata la delega al Commercio. Ancora nel 1996 gli operatori del mercato delle ‘Due Vie’ venivano forzatamente spostati nell’attuale sito dello ‘Zaera’ con un provvedimento che avrebbe dovuto essere temporaneo, per non più di sei mesi. Da allora si sono susseguite negli anni ipotesi di chiusura o di spostamento e progetti più o meno impegnativi. A fine 2014 l’Assessore Panarello definì con la collaborazione del Dipartimento Lavori Pubblici un progetto innovativo, denominato ‘Mercati Verdi Messina’, reperendo anche le risorse per la sua realizzazione. Occorreva ovviamente trovare una collocazione alternativa per gli operatori dello Zaera nel periodo di costruzione della nuova struttura. Dopo intensi confronti con gli operatori, a Marzo 2016 la Giunta individuava nello storico edificio del Mercato Ittico il sito più adatto per la delocalizzazione temporanea. L’immobile necessitava ovviamente di un intervento di ristrutturazione; è stato dunque definito il progetto e nel mese di ottobre si sono effettuate le prime opere di smantellamento in preparazione dei lavori definitivi. Un blocco burocratico ha impedito di procedere all’affidamento dei lavori entro il 2016, ma il provvedimento di giunta dello scorso 31 gennaio ha garantito copertura finanziaria alla gara (nel frattempo avviata dal Dipartimento Manutenzione Stabili), consentendo venerdì di affidare i lavori, che potranno essere avviati entro una decina di giorni. Il tempo assegnato per la loro conclusione è di 50 giorni, per cui entro circa due mesi la ristrutturazione dovrebbe essere completata.
Nel frattempo è stata assegnata la progettazione esecutiva del nuovo Mercato Zaera, il cui completamento è atteso entro meno di 15 giorni. All’approvazione di questa progettazione partirà la gara per l’affidamento dei lavori, che potrebbero essere avviati a inizio estate. Il progetto preliminare prevede 350 giorni per il completamento, che potrebbero essere ridotti in sede di progetto esecutivo. Lavoriamo dunque perchè entro l’estate 2018 il nuovo mercato possa essere pronto.
Si tratta di una struttura innovativa, che sarà realizzata con criteri di risparmio energetico e autosufficienza e dotata di un parcheggio proprio. È un progetto davvero importante: una nuova linea, replicabile anche in altre aree mercatali della città. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato per rendere possibile questa prospettiva: il mio predecessore, Assessore Patrizia Panarello, i Dipartimenti Commercio, Manutenzione Stabili, Lavori Pubblici e Protezione Civile (che ha reso disponibili uomini e mezzi per le attività di smantellamento gestite in house dal Comune), la Terza Commissione Consiliare che ha seguito la vicenda, gli operatori del Mercato Zaera che hanno pazientemente atteso e collaborato, condividendo la soluzione proposta”.

(136)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *