Aeroporto dello Stretto: un nuovo autobus unisce Messina e Reggio Calabria

Bus aeroporto dello strettoSarà attivo dal 2 ottobre il servizio “Pronti, si Vola“, che offrirà un collegamento veloce tra Messina e l’aeroporto “Tito Minniti” di Reggio Calabria.

Si tratta di un accordo attuativo inserito all’interno dei progetti di conurbazione ed integrazione dei trasporti nelle due città dello Stretto.

Il punto di partenza della navetta sarà il parcheggio Cavallotti di Messina. I passeggeri muniti di biglietto aereo saranno trasportati a Reggio Calabria, servendosi dei traghetti della Caronte e Tourist. La navetta di ritorno partirà alle 20:30 dopo l’atterraggio dell’ultimo aereo, proveniente da Roma.

Un servizio sperimentale attivo per i prossimi 6 mesi e che, se risulterà funzionale al collegamento, sarà rinnovato e potenziato. L’accordo interessa i due Comuni, la Caronte e Tourist e l’ATM, che metterà a disposizione l’autobus che farà la spola.

Le Amministrazioni delle due città hanno investito, per parte, 13milioni di fondi POC (Piano Operativo Complementare) per potenziare i servizi di mobilità dello Stretto. Il servizio sarà gratuito e consentirà la partenza da Messina, con fermata a Villa San Giovanni.

«I Messinesi e i Reggini hanno bisogno di un collegamento – ha affermato il sindaco di Messina, Renato Accorinti – perché l’aeroporto dello Stretto deve essere a disposizione di entrambe le città».

Fra le proposte di questo accordo attuativo anche la disponibilità di ATM a fornire, sempre in via sperimentale, il parcheggio gratuito all’interno del terminal Cavallotti agli utenti provvisti di biglietto aereo in partenza dall’aeroporto Minniti con decorrenza dalle ore 5 del giorno di partenza fino alle 22 del giorno di rientro. Per questo servizio il personale ATM del terminal Cavallotti rilascerà un pass auto speciale da esporre all’interno della vettura riportante la durata della sosta gratuita.

accordo-attuativo-aeroporto-dello-stretto-messina-pullman«Un percorso in sinergia – ha affermato il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà – che si concretizza nella scoperta di alcuni punti in comune anche dal punto di vista culturale e che ha lo scopo di unire, anche materialmente, le due sponde dello Stretto.

Tutti i messinesi devono avere la possibilità di prendere un pullman conveniente che possa arrivare in tempo a destinazione per l’imbarco.

Ma non ci fermeremo qui, vogliamo offrire un efficace collegamento anche ai pendolari che attraversano lo Stretto ogni giorno, vorremmo anche organizzare sinergie che ci possano consentire una stagione teatrale comune per vivere dei momenti culturali insieme».

Nonostante il valore dell’iniziativa, sicuramente interessante, forse il numero di corse fra Messina e l’Aeroporto dello Stretto (una di andata e una di ritorno) potrebbe non essere sufficiente a soddisfare le esigenze dei viaggiatori dello Stretto.

Il progetto “Pronto, si vola” al momento, infatti, prevede di integrarsi, in termini di orari e corse, con il servizio Chiamabus, già attivato dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria.

L’augurio è che il servizio di trasporto verso l’aeroporto, una volta rodato, possa essere potenziato.

 

(696)

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *