Acqua. Amam: “Siate pazienti, arriverà in giornata”

senza_acquaL’emergenza idrica che, da sabato, sta “provando” Messina sembrava finalmente risolta: l’acqua, alle 2 di questa notte, stava già riempendo il serbatoio di Montesanto.

I tecnici, con oltre 12 ore di anticipo sulla tabella di marcia, avevano avviato, alle 23, a portata ridotta, la condotta del Fiumefreddo. E’ durato poco: delle piccole perdite nella condotta, hanno impegnato di nuovo i tecnici che, per sicurezza, erano rimasti sul posto. Il bilancio è di 4 ore perse sul vantaggio accumulato. Dall’Amam rassicurano: in tarda mattinata tutto dovrebbe essere nella norma.

Saranno necessarie diverse ore prima che si riempiano i serbatoi Amam  e quindi dal tardo pomeriggio si passerà ad una prima distribuzione che, però, non potrà durare a lungo e non potrà raggiungere tutte le zone di Messina.

In mattinata, intanto, è prevista una nuova distribuzione, per un paio di ore, nelle zone servite dai serbatoi che vengono alimentati dalla condotta della Santissima.

In alcune zone della città l’acqua manca dalla mattinata di sabato, le scuole sono state chiuse per due giorni, ieri e oggi.

 

(2345)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *