Il Comune non paga la luce e lo sportello del III Quartiere manda i cittadini a casa

Lino CuceLa mancata approvazione del bilancio 2015 continua a causare imprevisti e disagi alla cittadinanza. Da due settimane lo sportello polifunzionale di Provinciale, gestito dalla III Circoscrizione, è stato costretto a chiudere le porte in faccia ai cittadini. L’Enel ha infatti depotenziato la fornitura di energia elettrica dopo il mancato pagamento da parte del Comune di alcune fatture che sommate sfiorano l’irrisoria cifra di 260 euro. La mancanza di sufficiente energia elettrica impedisce, infatti, l’utilizzo di pc e stampanti. Il centro servizi non può dunque garantire ai cittadini il disbrigo di pratiche come il cambio di domicilio e di residenza o la certificazione anagrafica.

A denunciare la vicenda è il presidente della III Circoscrizione Natale Cucè. “Siamo costretti a rimandare le persone a casa – spiega Cucè – il centro gestisce circa 1200 pratiche l’anno ed è al servizio di 12mila utenti che non possono rivolgersi altrove. Il mancato pagamento delle fatture da parte del Comune sta bloccando tutto, sarebbe stato meglio impiegare i fondi destinati al rimborso di consiglieri, assessori e perfino del Sindaco per i servizi alla cittadinanza”.

(194)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *