Scuola a ridosso della tangenziale, Cacciotto e Gioveni: “Alunni in pericolo, servono i vigili”

la piraL’ingresso dell’istituto scolastico “Giorgio La Pira” si trova in prossimità dell’arteria che collega lo svincolo di Messina Centro con il viale Europa. Da anni, per garantire gli adeguati standard di sicurezza, l’area viene presidiata da due pattuglie dei vigili urbani che regolano il traffico e tutelano i numerosi alunni che frequentano la scuola.

Ma quest’anno presenza della Polizia Municipale è divenuta saltuaria. Lo segnalano il consigliere della III Circoscrizione Alessandro Cacciotto e il consigliere comunale Libero Gioveni, preoccupati per la mancanza dei vigili anche alla luce del tamponamento avvenuto ieri in prossimità dell’attraversamento pedonale. Un incidente che fortunatamente non ha coinvolto alcun bambino.

“Appare superfluo – precisano i due consiglieri –  rimarcare quanto grande sia la preoccupazione dei genitori visto che fino all’anno scorso la sicurezza degli alunni che dalla via Comunale Camaro e viceversa, attraversando la trafficata tangenziale, si recavano nei plessi ubicati sul lato opposto era stata sempre garantita dalla presenza degli agenti, che certamente rappresentavano un valore aggiunto alle strisce pedonali che, seppur necessarie, visto l’elevato numero di ragazzi che attraversa il viale nelle ore di punta, non possono essere considerate certamente sufficienti. In questi mesi sono state numerose le giornate del tutto prive del servizio o, nella migliore della ipotesi, il presenziamento è stato garantito solo durante l’uscita dai plessi. Eppure, con l’avvento dei nuovi 23 agenti concorsisti, la speranza di garantire appieno il servizio era quasi certa, ma evidentemente si è voluto dare priorità ad altri servizi”.

Cacciotto e Gioveni si rivolgono dunque all’assessore alla Mobilità Gaetano Cacciola e al comandante dei vigili urbani Calogero Ferlisi affinché diano disposizioni per una migliore pianificazione del servizio di presenziamento degli agenti nel trafficato viale di Camaro all’altezza dei plessi “La Pira” e “Gentiluomo”, al fine di garantire in maniera costante e puntuale la sicurezza degli alunni che attraversano la pericolosa arteria nelle ore di ingresso e uscita dai plessi.

 

 

(261)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *