Ditta impegnata con le luminarie natalizie. E la città resta al buio

illuminazione mazzini“È da settimane che l’attività di manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione non viene effettuata con regolarità. Ciò vale sia per i più semplici interventi di sostituzione delle lampade fulminate, sia per quelli che richiedono un maggior impegno attraverso la realizzazione di scavi o altre azioni necessarie per la risoluzione del guasto”. È quanto rileva il consigliere Pd della Terza Circoscrizione, Santi Interdonato.

Stamane, recatosi personalmente presso il Dipartimento Lavori Pubblici – Ufficio Pubblica Illuminazione per comprendere le ragioni alla base della carenza di manutenzione, il consigliere circoscrizionale ha potuto apprendere con sorpresa che in effetti gli interventi di riparazione segnalati non si stanno realizzando perchè la ditta affidataria del servizio viene da giorni impiegata nella installazione delle luminarie natalizie.

La conferma è arrivata dallo stesso Energy Manager del Comune di Messina, l’ingegnere Salvatore Saglimbeni, il quale obtorto collo si ritrova costretto ad attuare un’indicazione proveniente dall’Amministrazione, che inevitabilmente sta condizionando in maniera fortemente negativa l’efficienza del servizio di manutenzione dei numerosi impianti di illuminazione non funzionanti sparsi sul territorio. Ed effettivamente da sud a nord in tutti i quartieri si contano molte strade rimaste completamente al buio o giù di li.

Interdonato rileva come nel territorio della Terza Circoscrizione sia completamente spento l’impianto di Via Salandra, nel tratto compreso tra l’incrocio con la Via Catania e l’incrocio con il Viale S. Martino, ove è necessario un intervento di ripristino che richiede degli scavi; al parcheggio Palmara si deve intervenire sui lampioni più elevati per illuminare un’area sulla quale da tempo si segnala una problematica di ordine pubblico ed in cui sono stati perpetrati furti di cavi elettrici per l’estrazione del rame.

Ed ancora in Via Trento e Via Napoli sono previsti interventi per la riparazione di guasti per i quali occorre la verifica sulle cause, presumibilmente legate ad altri lavori con scavi eseguiti in zona nei mesi scorsi; mentre in Via S. Cosimo, nel tratto adiacente al Gran Camposanto che dall’incrocio con Via Catania giunge nella Via Baglio, sono ancora molte le lampade non funzionanti.

Ora, sinceramente – conclude Interdonato – essere venuti a conoscenza direttamente dal Dipartimento, quindi fonte competente, che interi pezzi di territorio sono al buio da settimane e non si interviene per la riparazione dei guasti perché l’Amministrazione ha stabilito che la Ditta si debba occupare, non so dire quanto propriamente, della istallazione delle luminarie natalizie fa veramente arrabbiare coloro che tutte le sere devono fronteggiare i problemi di una strada o un rione rimasto completamente senza luce Mi pare che in questo caso non ci si stia rendendo conto di quali siano le vere priorità nei servizi rispetto ai servizi da offrire al cittadino e si sia compiuta una scelta completamente errata”.

(106)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *