10 anni dall’alluvione di Giampilieri: Messina non dimentica

Foto dell'alluvione di GiampilieriSono passati 10 anni dalla tremenda alluvione che ha messo in ginocchio Giampilieri, distruggendo case e vite e causando 37 morti tra Molino, Briga, Scaletta Zanclea e, ovviamente, la stessa Giampilieri. Ma Messina non dimentica le vittime di quella tragedia e oggi non può che volgere lo sguardo a quel primo ottobre 2009.

Tutto è iniziato la sera dell’1 ottobre, con un violento nubifragio che si è abbattuto in particolare sulla costa ionica di Messina, danneggiando dapprima strade e ferrovie, e causando, poi, il crollo di case e palazzine. Poi la frana, i detriti che dalla montagna hanno invaso le uniche vie di fuga, il sottopassaggio che collega la statale 114 a Giampilieri, rimasta praticamente isolata. Per qualche giorno, infatti, i collegamenti via terra furono pressoché impossibili.

Oggi i villaggi colpiti sono rinati, si sono rialzati, ricostruendosi facendo leva sulle proprie forze, ma Messina non ha dimenticato quell’1 ottobre, tutte le difficoltà che sono seguite. Le parole “dissesto idrogeologico” sono entrate nel vocabolario comune di migliaia di individui, i temporali hanno ricominciato a fare paura. E il pensiero, oggi come 10 anni, non può che andare alle 37 vittime dell’alluvione di Giampilieri, di cui ricordiamo i nomi:

Monica Balascuta, Carmela Maria Barbera, Santi Bellomo, Carmela Cacciola, Giuseppa Calogero, Concetta Cannistraci, Roberto Carullo, Luigi Costa, Ketty De Francesco, Elena De Luca, Francesco De Luca, Ilaria De Luca, Agnese Falgetano, Letterio Laganà, Maria Li Causi, Francesco Lonia, Lorenzo Lonia, Teresa Macina, Leo Maugeri, Christian Maugeri, Letterio Maugeri, Francesca Micali, Simone Neri, Carmela Olivieri, Katia Panarello, Santina Porcino, Maria Restuccia, Carmelo Ricciardello, Martino Scibilia, Bartolo Sciliberto, Maria Letizia Scionti, Salvatore Scionti, Alessandro Sturiale, Onofrio Sturiale, Giuseppe Tonante, Salvatore Zagami.

L‘alluvione del 2009, ha colpito in particolare: Giampilieri Superiore, Giampilieri Marina, Altolia, Molino, Santo Stefano di Briga, Briga Superiore, Scaletta Zanclea e Pezzolo. Il processo che ne è seguito, a carico degli ex sindaci Giuseppe Buzzanca e Mario Briguglio (Scaletta Zanclea), si è concluso con l’assoluzione di entrambi.

(447)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *