Messina. Boom di domande per fare lo scrutatore alle elezioni: 7mila richieste

elezioni comunaliMessina . E’ boom di richieste per fare lo scrutatore alle prossime elezioni del 10 giugno. Sono circa 7mila le domande presentate tra il 17 ed il 22 maggio all’Ufficio Elettorale di Palazzo Zanca. Tra questi verranno nominati i 1.286 che realmente saranno impegnati nei 254 seggi messinesi. La selezione verrà effettuata attraverso un sorteggio che si svolgerà lunedì 28 maggio alle 11:30. I nomi dei fortunati che verranno estratti attraverso un sistema elettronico saranno pubblicati sul sito del Comune e tutti i selezionati riceveranno anche un avviso ufficiale tramite posta.

L’impegno degli scrutatori inizierà il sabato pomeriggio antecedente le votazioni e si concluderà alla fine dello scrutinio.

Qual è il compenso previsto per uno scrutatore?

Agli scrutatori  e al segretario spetta un onorario fisso di 126,68 euro. Per il presidente di seggio, invece, il compenso è leggermente più alto: 155,92 euro. Non sono cifre da capogiro ma, in una città in cui il tasso di disoccupazione è elevato, ogni occasione per poter racimolare un po’ di denaro diventa un’occasione da non perdere.

 

 

 

(783)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *