Rubano 60 kg di limoni in un terreno del “Cuppari”. Un arresto e una denuncia

cc-presso-terreno-briga-marinaUna telefonata anonima avverte i Carabinieri circa la presenza di un veicolo sospetto parcheggiato nei pressi dell’ingresso di un terreno di proprietà dell’Istituto Agrario “Pietro Cuppari”. Di lì a poco i militari dell’Arma raggiungono il luogo e sorprendono un uomo e una donna intenti a raccogliere dei limoni senza alcuna autorizzazione.

Entrambi sono stati quindi immobilizzati ed identificati dai militari che, grazie ai contestuali accertamenti svolti anche sull’autovettura, hanno rinvenuto circa 60 kg di limoni riposti nel bagagliaio. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio dello scorso 14 settembre.

Il 36enne Letterio Calabrese , pregiudicato per altri reati contro il patrimonio, è stato quindi tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato, mentre A.C.,  25enne incensurata, è stata deferita all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà. Tutta la refurtiva è invece stata recuperata e restituita all’Istituto “Cuppari”. Come disposto dall’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo, Calabrese è stato ristretto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

(339)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *