Il 30 luglio il via all’evento “Maravigliosa Brolo”

Valorizzare il proprio patrimonio storico culturale per comunicare la nostra sicilianità attraverso l’arte e la musica. È ciò che è emerso dalla conferenza stampa che si è svolta al Comune di Brolo, durante la presentazione dell’evento “Maravigliosa Brolo”, in programma dal 30 luglio al 7 agosto.

“Quest’anno – ha affermato il sindaco di Brolo – abbiamo voluto puntare sull’arte, sulla cultura e sulla promozione dei beni artistici del nostro immenso patrimonio, per renderli fruibili ed itineranti. Si è rivelata strategica, infatti, la collaborazione tra gli assessorati dei Beni Culturali e del Turismo della Regione Sicilia. L’ “Afrodite Callipigia” e l’ “Iside” del polo museale di Marsala, saranno esposte per tutta la manifestazione nella sala multimediale di Brolo, “Rita Atria”.

Molto ricco il calendario della manifestazione, che proporrà anche un evento eccezionale nel panorama della musica internazionale. Domenica 31 luglio, infatti, sul palco della città del Castello, sono stati riuniti, nel secondo concerto siciliano, Francesco Buzzurro – uno dei più apprezzati e poliedrici chitarristi italiani –, Francesco Milici e Francesco Cafiso, anche loro molto apprezzati.

“La musica – ha spiegato il produttore Alfredo Lo  Faro – ha anche un suo risvolto culturale, d’eccellenza e di valori sociali. Domenica 31 luglio, si celebrerà l’orgoglio siciliano del mondo artistico con tutti quei professionisti che hanno reso internazionale la cultura della nostra terra sul pianeta. Dei veri e propri ambasciatori”. Francesco Buzzurro è stato, infatti, nominato ambasciatore di pace dal delegato Lions all’ONU.

Tra gli ospiti dell’evento giornalisti, attori, musicisti e grandi orchestre come quella del Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Ad arricchire il programma, l’air show della pattuglia acrobatica dell’aeronautica militare che chiuderà la manifestazione domenica 7 agosto. La Kermesse sarà inaugurata sabato 30 luglio alle ore 18.00 con la mostra “Splendida Sicilia Solidale” MaterGea dedicata ai culti Femminili del Mediterraneo da Iside ad Afrodite. Nella stessa giornata sarà inaugurato il Made In Sicily in un percorso di gusto e qualità. In occasione della Festa dedicata alla “Madonna del Mare”, si esibirà la banda della brigata Aosta alle ore 22 e 30. Oltre all’eccellenza dei sapori di scena anche la cultura.

La pima in calendario ospiterà i vescovi di Mazara del Vallo e Patti (Domenico Mogavero  ed Ignazio Zambito); il sottosegretario ai Beni Culturali l’On. Dorina Bianchi; il professore Ignazio Buttitta – antropologo -; il dottor Giuseppe Parello, direttore del Parco Archeologico della Valle dei Templi; l’archeologo Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare; il ricercatore dell’Ispra, Franco Andaloro e l’architetto Luigi Biondo, direttore per i siti Culturali della Provincia di Trapani.

L’incontro sarà moderato dalla giornalista Francesca Capizzi. La giornata inaugurale si concluderà nella piazzetta del lungomare con il concerto dell’Orchestra Sinfonica del Teatro Vittorio Emanuele di Messina.

“Quando si incontrano amministrazioni dinamiche ed intelligenti, la valorizzazione del territorio attraverso le manifestazioni di arte e cultura – ha concluso il giornalista Massimo Scaffidi – diventa la carta vincente per la valorizzazione del proprio patrimonio. Affermare che il petrolio della Sicilia è la sua storia e la cultura che la rappresenta è una grande verità.”

Durante i nove giorni,  il lungo mare di Brolo, diventerà “un palcoscenico culturale”.

(113)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *