Divertimento e solidarietà: la terza festa delle “Cascate Ritrovate”

Sarà l’antico casale di Catarratti la location della terza edizione della “Festa delle Cascate Ritrovate“, che quest’anno vedrà anche la componente della solidarietà, con una raccolta verso le popolazioni terremotate del Centro Italia. L’edizione 2016 però avrà un sapore particolare, quello del ricordo di Maria Costa, la poetessa messinese recentemente scomparsa.

Festa delle cascate

Ad organizzare l’evento sono il movimento “Cià era-Uniti per la nostra Vallata”, la Parrocchia di S. Maria Annunziata e S. Giuseppe di Bisconte e Catarratti e l’associazione socio culturale Ctg “Città di Messina”, rappresentate in conferenza stampa da Piero Chillè e da Padre Alessandro Marzullo. Si partirà sabato 22 ottobre, con gli alunni delle seconde e terze classi delle scuole “La Pira”, “Manzoni”, “Galatti” e “Paino“, che impareranno alcune norme fondamentali per tutelare il territorio da parte del Servizio Regionale di Protezione Civile, proprio in occasione dei vent’anni dall’alluvione che ha colpito la vallata.

Il pomeriggio spazio all’arte, con “i colori, la vita, il paesaggio” del maestro di pittura Dimitri Solonia e l’esibizione dei “boscaioli” dell’azienda dell’Ispettorato delle Foreste Demaniali della Regione Siciliana. Domenica si partirà con il mercatino dell’usato curato da altre associazioni e dalla Comunità parrocchiale, con il ricavato che sarà devoluto in favore delle popolazioni terremotate. Il pomeriggio caccia al tesoro ed altri giochi popolari con le esibizioni di alcuni artisti di strada, che si svolgeranno nell’anfiteatro naturale delle Cascate e “Borgo antico”.

(62)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *