Congresso nazionale forense: l’ordine degli avvocati di Messina elegge 9 rappresentanti

L’assemblea straordinaria degli avvocati ha eletto i suoi rappresentati per il Congresso di Rimini. Netta affermazione della lista del Consiglio dell’Ordine.

Gli avvocati di Messina hanno scelto i loro rappresentanti al XXXIII Congresso nazionale forense “Giustizia senza processo? La funzione dell’avvocatura” che si terrà a Rimini dal 6 all’8 ottobre 2016. Eletti tutti i candidati espressi da Consiglio dell’Ordine e i tre esterni sostenuti dai componenti del Consiglio stesso. Il più votato dall’assemblea straordinaria degli avvocati è stato Paolo Vermiglio con 338 voti.

Con lui eletti: Ferdinando Amata (315); Antonio Barbera (309); Giovanni Arena (301); Nunzio Cammaroto (273); Antonio Tesoro (249); Isabella Celeste (209); Nino De Francesco (202); Giovanni Giacoppo (173).

Completa la delegazione il presidente dell’ordine, avv. Vincenzo Ciraolo, delegato di diritto.

“È un risultato importante – ha evidenziato il presidente Ciraolo – non solo per la rilevanza dei temi che verranno trattati a Rimini ma anche e soprattutto perché, votando in blocco tutti i candidati del nostro Consiglio dell’Ordine, nonostante la presenza dell’altra lista concorrente dell’associazione nazionale forense, i colleghi ci hanno confermato l’apprezzamento per l’impegno e il lavoro fatto da questo Consiglio in un anno e mezzo come dimostra anche la grande affluenza registrata al voto.”.

(828)

Categorie

Altre notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *