Al via la nona edizione del Memorial Dari Tracuzzi

violato-smedile-rigano-interdonatoÈ stata presentata questa mattina, nella Sala Ovale del Comune di Messina, la 9^ edizione del “Memorial Dari Tracuzzi”, manifestazione di calcio giovanile per le categorie Giovanissimi, Esordienti, Pulcini, Pulcini 2008 e Piccoli Amici, che si svolgerà da domani, sabato 17 dicembre.

Un evento che il Comitato di Messina del CSI, Centro Sportivo Italiano, presieduto da Santi Smedile, organizza con continuità e passione per onorare la memoria del piccolo Dari, prematuramente scomparso all’età di undici anni.

Un appuntamento natalizio molto atteso da tutto il mondo calcistico giovanile messinese, con numeri in costante crescita: oltre 1100 atleti coinvolti, 18 società sportive, 72 squadre e 190 partite di calcio a 5 e calcio a 7 che saranno disputate in diversi impianti messi gratuitamente a disposizione da Sporting Club Granatari e Pineta, Trocadero Sport Club, Garden Sport di Mili Marina, Centro Sportivo Atene, Ignatianum e Football24.

Il Memorial, inoltre, si avvarrà di un’importante attività di comunicazione curata da “Messina nel Pallone” e “SportMe”, che garantiranno servizi dai campi di gioco con interviste ai protagonisti principali della manifestazione.

“L’obiettivo fondamentale – ha dichiarato il presidente del Comitato provinciale CSI, Santi Smedile – è mettere al centro i ragazzi, che sono il nostro futuro, di crescere divertendosi attraverso l’esercizio, il confronto e la sana competizione sportiva, come elementi privilegiati di aggregazione e socializzazione”.

Ciò, nel pieno stile del Centro Sportivo Italiano, la cui attività di promozione sportiva, a livello nazionale, regionale e provinciale, è di sostenere lo sport, e in particolare il calcio – ha affermato il vice presidente Santi Interdonato – “che ha senso se diventa strumento di crescita, educazione e rispetto delle regole. È importante il divertimento dei ragazzi, ma l’aspetto sportivo non può essere distinto da quello educativo e sociale”.

Alla conferenza stampa, inoltre, è intervenuto anche il Delegato provinciale del CONI, Aldo Violato, che ha sottolineato il valore di un evento che, da nove anni, ricorda il piccolo Dari: “L’obiettivo non è trovare campioni, ma far giocare e far stare bene i ragazzi, preparandoli anche alla vita futura, e formare uomini corretti in una società corretta”.

La manifestazione si concluderà il 4 gennaio 2017 al Palacultura “Antonello da Messina” con una serata condotta dal giornalista Pietro Di Paola, con inizio alle ore 16.30 e, alla presenza di tutte le società sportive che sfileranno sul palco, saranno premiate le squadre vincitrici dei tornei delle rispettive categorie e, infine, si procederà anche a un sorteggio di vari premi, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza alla mensa dei poveri della Basilica di S. Antonio.

 

 

(70)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *